Associazione Rally Matematico Transalpino

Association Rallye Mathématique Transalpin

Statuto ARMT

STATUTO DELLA

ASSOCIAZIONE RALLY MATEMATICO TRANSALPINO (ARMT)

I. Denominazione, sede, durata

I.1. Con la denominazione di "Associazione Rally Matematico Transalpino" (nel seguito ARMT), viene fondata un'associazione ai sensi degli articoli 60 e seguenti del codice civile svizzero.

I.2. La sede dell'ARMT si trova a Le Locle in Svizzera.

L'indirizzo amministrativo dell'ARMT è fissato presso il domicilio di uno dei coordinatori internazionali dell'associazione.

I.3. La durata dell'associazione è indeterminata.

II. Obiettivi

II.1. L'ARMT è un'associazione culturale il cui obiettivo è

a) promuovere la risoluzione di problemi per migliorare l'apprendimento e l'insegnamento della matematica tramite un confronto fra classi.

b) contribuire alla formazione degli insegnanti e alla ricerca in didattica della matematica tramite le sue analisi e i suoi dati raccolti nel campo della risoluzione di problemi.

II.2. L'associazione non persegue obiettivi lucrativi.

II.3. Le attività dell'associazione possono svolgersi ovunque nel mondo.

III. Membri

III.1. Sono membri dell'associazione le sezioni nazionali o regionali dell'ARMT (regionali allorquando lingue diverse, strutture scolari, problemi di distanza, rendono necessarie la creazione di diverse sezioni per nazione). Le sezioni nazionali o regionali possono essere costituite in associazioni.

III.2. Tutti i gruppi di persone di una stessa nazione o di una stessa regione, non ancora rappresentati, che perseguano gli stessi obiettivi dell'associazione, possono chiedere di diventare una sezione dell'ARMT. Nelle nazioni o regioni dove esiste già una sezione dell'ARMT, il nuovo gruppo è tenuto a rivolgersi a tale sezione per richiedere una coordinazione o, se le condizioni lo esigono, la creazione di una nuova sezione. L'ARMT deciderà circa l'ammissione o meno della nuova sezione in conformità con l'art. III.3 che segue.

III.3. La candidatura della nuova sezione deve essere presentata al comitato di gestione che la sottomette al comitato internazionale che deciderà in maniera sovranacirca la sua ammissione senza che i motivi di un eventuale rifiuto debbano essere forniti e senza che la decisione del comitato internazionale possa essere contestata.

III.4. Ogni sezione designa i propri delegati al comitato internazionale. Il numero dei delegati per sezione varierà da 1 a 3 a seconda della grandezza della sezione e sarà fissato dal comitato internazionale.

III.5. Ogni sezione si impegna a proporre alle classi della sua regione i problemi decisi dall'associazione, rispettandone lo spirito e le modalità. Essa determina in particolare le modalità locali di traduzione, di somministrazione e le modalità di analisi e di utilizzo delle prove.

Le sezioni riconoscono che tutti gli eventuali diritti d'autore relativi ai problemi matematici e alle provealla cui elaborazione hanno partecipato per l'ARMT appartengono esclusivamente all'ARMT.

Le sezioni segnalano tutti i casi di non rispetto dei diritti d’autore dell’ARMT di cui vengano a conoscenza.

III.6. La sezione che non rispetta gli obiettivi dell'associazione, il suo statuto o i regolamenti, che non sia in regola con il pagamento della sua quota o che non partecipi attivamente ai lavori dell'ARMT può essere esclusa dall'associazione da parte del comitato internazionale, su proposta del comitato di gestione. Ci possono essere altri validi motiviche portano all'esclusione di una sezione dall'associazione.

III.7. La partecipazione di una sezione ha termine:

- per scioglimento della sezione (annunciata al comitato internazionale)

- per dimissioni presentate al comitato internazionale almeno 6 mesi prima della fine dell'anno civile.

- per l'esclusione da parte del comitato internazionale

- per lo scioglimento dell'ARMT.

III.8. In caso di esclusione o di dimissioni di una sezione:

a) Il presente statuto continuerà ad applicarsi alle altre sezioni restanti.

b) È vietato alla sezionedimissionaria o esclusa fare riferimento in un qualunque modo all'ARMT, usare la denominazione, il logo e i problemi di matematica.

c) La sezione uscente non ha alcun diritto ai beni dell'associazione o a un compenso finanziario, a seguito della sua esclusione o alle sue dimissioni.

III.9. L'associazione risponde solo sugli averi sociali di debiti che possa aver contratto. Una responsabilità addizionale dei suoi membri è espressamente esclusa.

IV. Risorse finanziarie

Le risorse finanziarie dell'associazione sono:

a) le quote annuali versate dai membri (sezioni) fissate dal comitato internazionale;

b) gli altri contributi e donazioni fatte all'associazione;

c) il pagamento all'ARMT dei diritti d'autore relativi ai problemi matematici e le entrate dovute alla vendita delle proprie produzioni: pubblicazioni (atti degli incontri, raccolte di problemi,..), giochi e laboratori etc.

V. Organizzazione

Gli organi dell'associazione sono:

- Il comitato internazionale

- Il comitato di gestione

- I revisori dei conti

V.1. Il comitato internazionale

V.1.1. Il comitato internazionale è composto dai rappresentanti di ciascuna sezione. È il potere supremo dell'associazione. Ha i poteri inalienabili seguenti:

a) modificare il presente statuto

b) emettere, modificare o annullare regolamenti

c) eleggere i membri del comitato di gestione (che sono i due coordinatori internazionali, il tesoriere e i consiglieri)

d) eleggere i revisori dei conti

e) accettare i diversi rapporti del comitato di gestione, approvare i conti annuali dell'associazione e il rapporto annuale del comitato di gestione, adottare il bilancio preventivo, prendere decisioni riguardanti l'attribuzione di eventuali eccedenze finanziarie e approvare le azioni del comitato di gestione nell'esercizio delle sue funzioni

f) ammettere ed escludere i membri dell'associazione

g) decidere l'ammontare della quota associativa

h) sciogliere e liquidare l'associazione

i) prendere decisioni sulle questioni poste dal comitato di gestione

j) decidere la politica generale dell'ARMT, in particolare circa:

- le scelte e le riflessioni sui problemi e i tipi di problemi matematici,

- i principi di organizzazione e di elaborazione delle prove,

- le modalità generali di somministrazione delle prove e di analisi dei risultati,

- l'utilizzo didattico dei risultati per la formazione degli insegnanti,

- lo sviluppo della ricerca didattica relativa ai problemi dell'ARMT,

- lo sviluppo e l'ampliamento dell'ARMT, le relazioni con le autorità scolastiche, le istituzioni per la formazione e la ricerca in didattica della matematica,

- le pubblicazioni legate all'ARMT.

k) designare uno o più Presidenti onorari.

Il comitato internazionale decide su tutte le questioni che non sono appannaggio degli altri organi sociali.

V.1.2. Il comitato internazionale si riunisce ogni anno in “Assemblea generale ordinaria” nei sei mesi che seguono la chiusura d'esercizio; è convocato dal comitato di gestione e può aver luogo in qualunque paese.

La convocazione del comitato internazionale è inviata dal comitato di gestione almeno 30 giorni prima della data dell’Assemblea generale, con l'ordine del giorno e le proposte di candidature di nuove sezioni e dei membri del comitato di gestione.

Il comitato internazionale può essere convocato in qualunque momento in “Assemblea generale straordinaria” dal comitato di gestione ogni volta che l'interesse dell'associazione lo renda necessario. Inoltre, 1/5 o più delle sezioni può esigere in qualunque momento la convocazione di un’Assemblea generale straordinaria, specificando i punti che saranno inseriti nell'ordine del giorno. In casi simili, l‘Assemblea generale straordinaria ha luogo nel corso di 60 giorni.

Un’Assemblea generale ordinaria o straordinaria può anche tenersi tramite comunicazioni scritte. I suoi membrisi pronunciano per iscritto sulle decisioni da prendere, per esempio firmando una circolare o firmando e riempiendo un questionario che sarà proposto loro.

V.1.3. L‘Assemblea generale è presieduta da uno dei due coordinatori internazionali dell’associazione.

V.1.4. Il comitato internazionale può prendere decisioni solo sugli argomenti che figurano nell'ordine del giorno delle sue Assemblee generali.

Il comitato internazionale delibera in maniera valida se almeno la metà delle sezioni è presente. Ogni sezione presente ha un voto al comitato internazionale.

Le decisioni del comitato internazionale sono prese a maggioranza semplice dei voti delle sezioni presenti.

Una maggioranza qualificata dei 2/3 delle sezioni presenti è richiesta per modificare lo statuto, escludere una sezione, sciogliere e liquidare l'associazione.

Le decisioni relative all'esclusione di una sezione sono prese con votazione segreta. Le altre votazioni si faranno per alzata di mano, salvo diverso avviso di un membro (sezione) del comitato internazionale che richiede una votazione segreta.

V.2. Il comitato di gestione

V.2.1. Il comitato di gestione è costituito da cinque a sette persone elette tra i rappresentanti delle sezioni dell’ARMT.

Designerà al suo interno:

- due coordinatori internazionali di due paesi diversi, uno dei quali è incaricato dal comitato di gestione di presiedere i suoi dibattiti e le riunioni del comitato internazionale;

- un tesoriere;

- i consiglieri.

Due rappresentanti di una stessa sezione, al massimo, possono far parte contemporaneamente del comitato di gestione. I membridel comitato di gestione sono eletti per una durata di due anni, il loro mandato è rinnovabile.

Il o i Presidente(i) onorari partecipa(no) di fatto agli incontri del comitato di gestione.

Il comitato di gestione può fare appello in via temporanea a dei consulenti che lo affianchino per qualche attività specifica dell’ARMT.

V.2.2. Il comitato di gestione è l'organo esecutivo dell'associazione. Amministra l'ARMT e prende tutte le decisioni che giudica necessarie al buon funzionamento dell'associazione. È responsabile dell'amministrazione dell'associazione secondo le decisioni prese dal comitato internazionale e mette in atto le decisioni del comitato internazionale. Deve in particolare:

a) gestire i fondi

b) rappresentare l'associazione nelle relazioni con terzi

c) preparare e organizzare il comitato internazionale, in particolare l'elaborazione dei conti annuali dell'associazione, del rapporto annuale destinato al comitato internazionale e del bilancio preventivo

d) tenere il registro dei membri

e) occuparsi della coordinazione fra le sezioni

f) costruire i problemi e predisporre la loro analisi a priori.

g) mettere a punto il calendario di somministrazione e di analisi delle prove

h) raccogliere e raggruppare i risultati e le analisi delle diverse sezioni

i) organizzare le giornate di studio internazionali

j) incassare le quote d'iscrizione all'associazione e altre entrate

k) tenere la segreteria dell'ARMT; curare l’informazione delle sezioni; corrispondere con le autorità scolastiche o le istituzioni per la formazione e la ricerca; tenere relazioni pubbliche…

l) coordinare le attività o le azioni comuni a diverse sezioni (ordinare i premi, pubblicazioni, …).

V.2.3. Il comitato di gestione si riunisce tutte le volte che è necessario, ma almeno due volte l'anno, una delle quali nell'ambito della riunione del comitato internazionale. I suoi membri restano in contatto permanente tramite posta elettronica. Due membri almeno del comitato di gestione possono richiedere in qualunque momento una riunione del comitato indicandone i motivi per iscritto.

V.2.4. Il comitato di gestione si riunisce in maniera valida se almeno la metà dei suoi membri sono presenti.

V.2.5. Le decisioni del comitato di gestione sono adottate a maggioranza semplice dei membri presenti. Nel caso di parità dei voti, il punto di vista del presidente della riunione sarà determinante.

V.2.6. Le riunioni del comitato di gestione possono tenersi per comunicazioni elettroniche (o telefoniche). Le decisioni del comitato di gestione vengono allora prese per iscritto tramite una circolare firmata da tutti i suoi membri, salvo che un dibattito orale venga richiesto da uno di essi. Un verbale firmato da due membri rende noto il dibattito e le decisioni del comitato di gestione.

V.2.7. Il comitato di gestione rappresenta l'Associazione, nei riguardi di terzi, tramite la firma individuale di uno dei due coordinatori internazionali o del tesoriere.

V.3. Revisori dei conti

Il comitato internazionale riunito in Assemblea generale ordinaria nomina due revisori dei conti per un periodo massimo di due anni. Essi devono essere scelti fra i rappresentanti di due diverse sezioni membri dell'associazione.

Sono convocati dal tesoriere una volta all'anno prima della riunione del comitato internazionale per verificare i conti dell'associazione. Presentano un rapporto scritto sui conti dell'associazione e sulle loro conclusioni, dopo la verifica, al comitato internazionale ordinario.

VI. Esercizio annuale

L'esercizio dell'associazione coincide con il calendario annuale (la sua chiusura è fissata al 31 agosto di ogni anno).

VII. Incontri internazionali

VII.1. Il comitato di gestione organizza una volta all'anno, in collaborazione con una sezione, delle giornate di studio sull'ARMT, su un certo tema e secondo le modalità proposte dal comitato internazionale.

VII.2. Il comitato di gestione e il comitato internazionale si riuniscono nel corso di tali incontri. Gli altri partecipanti agli incontri possono assistere ai dibattiti del comitato internazionale in qualità di osservatori.

VIII. Scioglimento

VIII.1. Nei limiti della legge, l'associazione può essere sciolta in qualunque momento da una decisione del comitato internazionale approvata dai 2/3 delle sezioni presenti. Il voto è segreto.

VIII.2. Dopo lo scioglimento e la liquidazione dell'associazione, l'attivo netto dell'associazione, dopo deduzione del passivo e delle spese di scioglimento, verrà distribuito tra le sezioni dell'associazione, proporzionalmente al numero delle loro classi partecipanti alle prove negli ultimi due anni.

IX. Legge di riferimento, foro giudicante e arbitrato

IX.1. Il presente statuto è sottoposto alla legge svizzera.

IX.2. Tutte le dispute fra sezioni nazionali o regionali e l'associazione saranno oggetto di un tentativo di accordo amichevole all'interno dell'associazione e in caso di fallimento del tentativo saranno presentate ad un tribunale arbitrale la cui sede sarà, salvo accordo contrario delle parti in lite, nel cantone di Neuchâtel in Svizzera per conciliazione, o per eventuale giudizio, conformemente al capitolo 12 della legge federale svizzera sul diritto internazionale privato.

X. Entrata in vigore e registrazione

X.1. Il presente statuto sostituisce quello che era stato adottato dai membri fondatori il 29 settembre 2001, poi modificato il 16 ottobre 2005 a Nivelles, il 25 ottobre 2014 a Siena, il 23 ottobre 2015 a Sedilo e il 14 ottobre 2016 a Le Locle. Entra in vigore il 15 ottobre 2016.

X.2. L'associazione ARMT è iscritta al registro svizzero del commercio della sua sede situata a Neuchâtel.

              Maria Felicia Andriani Philippe Persico
  sezionePuglia sezione Bourg-en-Bresse
  coordinatrice internazionale coordinatore internazionale

Le Locle (CH), il 14 ottobre 2016

SELEZIONA LINGUA

Frenchfr-FRItalianIT

21° Incontro Internazionale

Gli obiettivi

Il Rally matematico transalpino (RMT) è un confronto fra classi, dalla terza elementare al secondo anno di scuola secondaria di secondo grado, nell'ambito della risoluzione di problemi di matematica, e si svolge in Algeria, Argentina, Belgio, Francia, Italia, Lussemburgo e Svizzera.

È organizzato dalla Associazione Rally Matematico Transalpino (ARMT, costituita sulla base degli articoli 60 e seguenti del codice civile svizzero), il cui statuto recita, fra l'altro:

"L'ARMT è un'associazione culturale il cui obiettivo è promuovere la risoluzione di problemi per migliorare l'apprendimento e l'insegnamento della matematica tramite un confronto fra classi.

L'associazione non persegue obiettivi lucrativi.

Contatti Generali

Associazione Rally Matematico Transalpino

Coordinatori internazionali

Maria Felicia Andriani
Via Gaetano Francia, 58, I - 76121 Barletta (BT)
e-mail: mlicia.andriani@gmail.com

 

Philippe Persico

28, Montée de l'école, Bouvent, F – 01100 Oyonnaz

Tél: ++33474771965,
e-mail: philippe.persico@laposte.net

Presidenti onorari


François Jaquet
8 chemin des Sapins, CH 2400-Le Locle

tel: +41329311679
e-mail: frajaquet@bluewin.ch

 

Lucia Grugnetti

Via Antares 4, Torre delle Stelle, I – 09040 Maracalagonis (CA)
Tel: +39 0707870014,
e-mail: lucia.grugnetti@gmail.com

 

Go to top

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo